G

GCN (Global Coupon Number)

Chiave identificativa GS1 che permette una identificazione univoca per un coupon con un numero seriale opzionale.

GDD

Vedi GS1 GDD.

GDO

La Grande Distribuzione Organizzata. È il settore del commercio all'ingrosso, composto da grandi strutture o da grandi gruppi multinazionali. Al suo interno viene fatta un'ulteriore distinzione fra Grande Distribuzione (GD) e Distribuzione Organizzata (DO). Con GD si intende un unico soggetto che gestisce grandi punti di vendita. La DO invece è composta da piccoli soggetti aggregati in gruppi d'acquisto.

GDSN

Vedi GS1 GDSN.

GEPIR

GEPIR (Global Electronic Party Information Registry) è un sistema basato sui protocolli http e XML che collega tra loro gli archivi GS1 dei diversi Paesi.

GIAI (Global Individual Asset Identifier)

Chiave di identificazione GS1 per i beni individuali. E' composta dal Prefisso aziendale GS1 dal Riferimento Asset Individuale.

GLN

Vedi GS1 GLN (Global Location Number).

Global Registry

Vedi GS1 GDSN.

GRAI (Global Returnable Asset Identifier)

Chiave di identificazione GS1 per l'identificazione di Beni a Rendere (Returnable Asset). La chiave è composta da: Prefisso aziendale GS1, Tipo asset, cifra di controllo e numero seriale (quest'ultimo è facoltativo).

GS1

Organizzazione, con sede a Bruxelles e a Princeton, che gestisce il sistema GS1. I suoi membri sono le Organizzazioni Membro GS1 (per l'Italia GS1 Italy | Indicod-Ecr). 

GS1-128

Sottoinsieme del più generale Code 128, è una delle simbologie GS1 per il codice a barre. Permette di trasmettere con codici a barre informazioni supplementari quali: il lotto, la data di scadenza, il peso complessivo del prodotto, ecc. 

GS1 B2C Trusted Source of Data (TSD)

Concetto di rete che sfrutta i GTIN (identificazione di prodotto) e GDSN (informazioni di prodotto). Supporterebbe la comunicazione di dati autentici e prodotti forniti dai proprietari del marchio ai retailer, ai fornitori di applicazioni internet, governi, consumatori e acquirenti, utilizzando dispositivi mobili (cellulari, laptop, ecc). 

GS1 Barcode

Le simbologie per codice a barre del sistema GS1 a supporto della gestione della supply chain, ovvero EAN/UPC, ITF-14, GS1-128. Queste simbologie consentono la codifica delle chiavi di identificazione GS1 e delle informazioni supplementari.

GS1 DataBar

In precedenza denominato "Reduced Space Symbology - RSS) è una famiglia di simbologie lineari usati nel sistema GS1. Includono: GS1 DataBar, GS1 DataBar Limited, GS1 DataBar Expanded, GS1 DataBar Stacked. Questo tipo di codice è particolarmente indicato per prodotti molto piccoli (es. siringhe, fiale), prodotti a quantità variabile (es. carne, ortofrutta, formaggio), unità logistiche che richiedono informazioni aggiuntive, laddove lo spazio in etichetta è insufficiente.

GS1 Data Matrix

Simbologia bidimensionale a matrice, composta da moduli quadrati posizionati lungo un perimetro. A differenza del simbolo Composit Component, il Data Matrix non richiede un simbolo lineare. E' pubblico dominio dal 1994. 

GS1 eCom

Gli scambi commerciali e la loro gestione attraverso metodi elettronici e telematici, come l'EDI e i sistemi automatizzati di raccolta dati.

GS1 EDI (Electronic Data Interchange)

È lo scambio di dati strutturati nei formati standard mediante mezzi elettronici tra applicazioni informatiche. Come "scambio fra i sistemi informativi di aziende diverse attraverso una rete di telecomunicazioni di documenti commerciali strutturati secondo standard concordati", l'EDI sostituisce i tradizionali sistemi cartacei per gli ordini d'acquisto, fatture, ordini di pagamento, bolle di consegna ecc., con una conseguente riduzione dei costi ed un aumento dell'efficienza legati ai processi aziendali eliminando controlli e verifiche manuali per tutte le transazioni commerciali. Per lo scambio di documenti ci si può servire di reti private dedicate fornite da VAN (Value Added Network) o di Internet (in quest'ultimo caso si parla di Web-Edi o Lite-Edi).

GS1 GDD

Global Data Dictionary: il registro/repository delle definizioni ed attributi di tutti i data element utilizzati nel sistema GS1.

GS1 GDSN

Global Data Synchronization Network: il Global Registry GS1 ed il network di data pools certificate da GS1 consentono la sincronizzazione delle informazioni anagrafiche attraverso i numeri di identificazione GS1.

GS1 GLN (Global Location Number)

Permette l'identificazione univoca ed inequivocabile di entità: - Legali quali società, banche, spedizionieri, ecc. - Funzionali ovvero dipartimenti specifici all'interno di entità legali (quali per esempio l'ufficio amministrazione). - Fisiche ovvero locali specifici all'interno dell'edificio (per esempio il magazzino) destinatarie di merci o informazioni. E' composto dal Prefisso aziendale GS1, dal riferimento di unità operativa e dalla cifra di controllo.

GS1 QR Code

Simbologia indipendente a matrice bidimensionale, composta da moduli quadrati di sposti in uno schema quadrato che include un unico bordo di allineamento, posizionato lungo tre vertici del simbolo. Diversamente da un simbolo Composite, il GS1 QR Code non richiede un simbolo lineare.

GS1 US

L'organizzazione di codifica negli USA che gestisce il sistema GS1 negli Stati Uniti ed in Canada.

GSIN (Global Shipment Identification Number)

Chiave di identificazione GS1 per un raggruppamento logico di unità logistiche o per il trasporto, assemblate per una spedizione del corriere (venditore), destinate a un destinatario (acquirente) e legate a un avviso di spedizione (despatch advice) e/o a una polizza di carico (BOL - Bill Of Landing). La Chiave comprende: Prefisso aziendale GS1, Riferimento di Spedizione e cifra di controllo.

GSRN (Global Service Relation Number)

Chiave di indetificazione GS1 per identificare la relazione fra un'organizzazione che offre servizi e il fruitore o il fornitore del servizio. E' composta da: Prefisso aziendale GS1, Riferimento di Servizio e cifra di controllo.

GTIN-12

Chiave di identificazione GS1 a 12 cifre per le unità commerciali. E' composta da: Prefisso aziendale GS1, Codice articolo e cifra di controllo. 

GTIN-13

Chiave di identificazione GS1 a 13 cifre per le unità commerciali. È composta da: Prefisso aziendale GS1, Codice articolo e cifra di controllo. 

GTIN-14

Chiave di identificazione GS1 a 14 cifre per le unità commerciali. E' composta da: Prefisso aziendale GS1, Codice articolo e cifra di controllo. 

GTIN-8

Chiave di identificazione GS1 a 8 cifre per le unità commerciali. E' composta da: Prefisso aziendale GS1, Codice articolo e cifra di controllo. 

GTIN (Global Trade Item Number)

Il termine indica il codice GS1 assegnato alle unità consumatore, unità imballo (o trade unit) o unità logistiche ovvero a tutte le unità commerciali sulle quali è possibile recuperare informazioni predefinite, utili per tutte le operazioni commerciali. Un GTIN può utilizzare la struttura di numerazione standard GTIN-8, GTIN-12, GTIN-13 oppure GTIN-14.