I Quaderni

i Quaderni è la collana di studi e di position paper che GS1 Italy dedica allo scenario socio-economico italiano, con l’obiettivo di fotografare la realtà economica e contribuire alla ricerca di soluzioni concrete per rispondere alle criticità che più ostacolano il rilancio dei consumi e dell’economia, offrendo ai decision maker e ai vari attori del mercato strumenti, analisi e spunti per decifrare la complessità contingente.

V. Fare meglio italiano. L'agroalimentare si fa sistema

In questa pubblicazione e nella collegata iniziativa che si è svolta il 2 ottobre 2015 in Expo Milano 2015 promosse da GS1 Italy, si è cercato di rappresentare la prospettiva di rafforzamento del sistema agroalimentare italiano, con contributi che superano contrapposizioni agricoltura-industria-distribuzione o piccola-grande impresa che spesso caratterizzano il dibattito pubblico. L’approccio che si propone è di far emergere i vantaggi di considerarle tutte parti essenziali di un sistema vitale e competitivo.

Sfoglialo online

IV. Verso la riforma dell’Iva: tra esigenze di gettito, fedeltà fiscale e semplificazione

L’Italia è tra i pochi paesi che applicano aliquote Iva super-ridotte. In questo studio è stato esplorato e sintetizzato in maniera ragionata il complesso tema dei 120 regimi in deroga, fatto di agevolazioni, esenzioni, differimenti e regimi speciali in vigore nel nostro paese. In questo contesto emerge la peculiarità della filiera alimentare, per le agevolazioni riservate ai beni di prima necessità. Il lavoro documenta come le agevolazioni di cui godono i beni alimentari aiutino ad attenuare la regressività dell’Iva. Il lavoro mostra altresì che la filiera alimentare offre un contributo “equilibrato” al gettito fiscale: ogni anno genera, infatti, 11 miliardi di euro solo di introiti da Iva, ovvero il 15% del gettito totale dell’Iva sui consumi, una quota in linea con il peso dei consumi alimentari sulla spesa per consumi delle famiglie.

Sfoglialo online

III. La “filiera del mangiare”. Dimensione economica, rilievo occupazionale, segmentazione settoriale

La filiera del food tende a proporsi esternamente in maniera frammentata e non restituisce sino in fondo l’importanza economica che, invece, il largo consumo rappresenta per l’economia italiana. Questa pubblicazione propone di quantificare in maniera accurata tale rilevanza, anche da punto di vista del valore aggiunto e del rilievo occupazionale. Si può difatti stimare che l’atto dell’alimentazione sovraintenda ad un insieme di attività economiche che rappresentano circa un quinto dell’economia italiana, una dimensione che non può non sollecitare l’attenzione delle politiche economiche del nostro paese.

Sfoglialo online

II. La ristrutturazione del carico fiscale “dalle persone alle cose”? Sintesi del dibattito ed elementi di debolezza della proposta

Lo studio evidenzia quale possa essere l’effetto sulla domanda interna di ulteriori inasprimenti dell’imposizione indiretta finalizzati al taglio delle imposte dirette. Certo non quello di spostare i consumi, nella misura in cui i rincari dei prezzi eroderebbero il potere d’acquisto delle famiglie compensandone quasi completamente il beneficio derivante dalla riduzione dell’Irpef. Peraltro l’aumento dell’Iva colpirebbe nello specifico i consumi mentre la riduzione Irpef andrebbe in parte a beneficiare il reddito risparmiato. L’effetto sui consumi complessivi potrebbe quindi anche risultare di segno negativo, con effetti opposti a quelli desiderati.

Sfoglialo online

I. Politiche di sostegno ai consumi alimentari delle fasce sociali meno abbienti

Il primo volume de i Quaderni illustra la proposta di estensione a 3 milioni di beneficiari del programma di Carta Acquisti, dove il sostegno governativo potrà essere potenziato dalla filiera del largo consumo attraverso un programma di sconti e promozioni dedicato. La proposta si basa su un lavoro di ricerca che  ha evidenziato come il sostegno all’acquisto di generi di prima necessità per soggetti in disagio economico sia tra le misure di politica economica quella dotata di maggiore efficacia, in termini di attivazione di Pil, ossia di ricadute complessive per il sistema economico.

Sfoglialo online

 

Tutti i volumi sono consultabili alla pagina Issuu di Tendenze online, il webmagazine di GS1 Italy.