GLN - Global Location Number

Il GLN (Global Location Number) è la chiave GS1 usata per identificare sedi legali e operative, reparti interni, magazzini, CeDi, fabbriche, punti vendita, enti pubblici, banche e operatori del contante

Come si compone il GLN

Le aziende che dispongono di un prefisso aziendale GS1 possono assegnare i GLN ai diversi luoghi che devono identificare, secondo la seguente  struttura: 

GLN

Prefisso aziendale GS1 Codice luogo Cifra di controllo
è assegnato all’azienda proprietaria del marchio al momento dell’adesione al sistema GS1 è assegnato dalla stessa azienda a ciascun luogo che deve essere identificato calcolata secondo un algoritmo di calcolo standard, rispetto alle cifre che la precedono
9 cifre 3 cifre 1 cifra

I GLN così composti devono essere comunicati a GS1 Italy, nuova denominazione di Indicod-Ecr, insieme al dettaglio del luogo a cui si riferiscono.

Le aziende non interessate ad ottenere un prefisso aziendale GS1 possono noleggiare un singolo GLN.

Gli utilizzi del GLN

Il GLN è richiesto per identificare le aziende o i luoghi ad esse collegati.

Gli utilizzi più diffusi del GLN sono:

  • Lo scambio elettronico dei documenti commerciali GS1 EDI.
  • L’allineamento delle informazioni di prodotto GS1 GDSN (catalogo elettronico).
  • Il circuito di pagamento di bollette e servizi.
  • La tracciabilità dei prodotti e dei farmaci con GS1 EPCIS.

Documenti utili

  • Specifiche tecniche GS1: sezione 2

    Descrive i diversi casi applicativi per l'utilizzo delle chiavi GS1

    Scarica
  • Specifiche tecniche GS1: sezione 4

    Illustra le responsabilità di attribuzione, le regole e le procedure di gestione delle diverse chiavi GS1

    Scarica
  • Guida all'uso del GS1 GLN

    Per conoscere come utilizzare al meglio il GLN

    Scarica

Domanda

SGLN – S Global Location Number

L'SGLN (S Global Location Number) è la chiave GS1 per identificare univocamente  un punto interno ad un luogo dell'azienda che è già identificato con un GLN.

Come si compone l’SGLN

L'SGLN generato a partire dal GLN del luogo/azienda e completato da un'estensione che è il numero che l'azienda assegna al punto fisico specifico che vuole identificare univocamente - interno al luogo identificato dal GLN - in cui avviene un determinato evento (ad esempio, una linea di produzione all'interno di uno stabilimento).
L'indicazione dell'estensione è obbligatoria: deve essere uguale a 0 se non si vuole distinguere un punto specifico.

SGLN EPC URI
urn:epc:id:sgln:

SGLN-epc-uri.png

GLN + estensione

GLN-estensione.png

Prefisso aziendale GS1 Codice luogo Cifra di controllo Estensione
è assegnato all’azienda proprietaria del marchio al momento dell’adesione al sistema GS1 è assegnato dalla stessa azienda a ciascun prodotto che deve essere identificato calcolata secondo un algoritmo di calcolo standard, rispetto alle cifre che la precedono. Nel formato EPC URI la cifra di controllo non è presente è assegnata dall’azienda, in modo da identificare univocamente un punto fisico specifico - interno al luogo identificato dal GLN - in cui avviene un evento
9 cifre 3 cifre 1 cifra da 1 a 17 cifre

Attenzione: non è possibile costruire un SGLN partendo da un GLN noleggiato. Per costruire un SGLN è necessario avere un prefisso aziendale GS1, e quindi essere un utente del sistema GS1, iscritto a GS1 Italy.

Gli utilizzi dell'SGLN

L’SGLN viene utilizzato nelle applicazioni del GS1 EPCIS per identificare:

  • Un punto di lettura, o read point: indica un luogo specifico in cui un evento avviene, e, in questo modo, il luogo in cui un oggetto si trova nel momento  di un dato evento.
  • Una business location: indica il luogo specifico in cui si trova l'oggetto dopo un dato evento.