EPCIS - Garantire la tracciabilità in tempo reale dei prodotti

EPCIS (Electronic Product Code Information Services) è lo standard GS1 per fare tracciabilità in tempo reale. È uno strumento che consente di condividere le informazioni sulla vita del prodotto e sul percorso che fa lungo tutta la filiera, dal produttore, al distributore, al consumatore finale.

Risponde a “cosa, dove, quando e perché” un identificativo viene visto passare lungo la supply chain, soddisfacendo le richieste dei consumatori, le norme sulla tracciabilità e sulla disponibilità di informazioni dei prodotti.

Come funziona

EPCIS permette di seguire uno specifico oggetto, o una partita di merce, e di registrare le informazioni sulla sua storia, rendendole visibili agli altri attori della filiera.

Condizione necessaria perché si possano raccogliere i dati ed associarli correttamente al prodotto, è che quest’ultimo sia identificato da:

  • GTIN + seriale, con un tag EPC/RFID o un opportuno codice a barre (GS1-128, GS1 DataMatrix o GS1 DataBar).
  • GTIN + lotto, attraverso un codice a barre (GS1-128, GS1 DataMatrix o GS1 DataBar).

Più precisamente, per ciascun oggetto tracciato, si registrano degli eventi (per esempio il passaggio in un determinato punto della filiera), raccogliendo le risposte alle domande “cosa , dove, quando e  perché”. I dati così raccolti sono poi condivisi con i partner della supply chain, rendendo possibile la visibilità e la tracciabilità delle merci in tempo reale.

GS1_EPCIS.png

Benefici

Una corretta implementazione di EPCIS porta numerosi benefici:

  • Semplificare la condivisione delle informazioni.
  • Scambiare informazioni più accurate.
  • Gestire in modo più efficiente l’inventario.
  • Migliorare i processi di tracciabilità e di rintracciabilità.

Per saperne di più, partecipa ai corsi GS1 Italy

Consulta il catalogo dei corsi