Studi e ricerche

Gli scenari economici e le analisi per orientare le tue scelte di business

GS1 Italy realizza diversi studi e ricerche per favorire la conoscenza del mercato e dei settori e promuovere politiche per lo sviluppo e la valorizzazione del largo consumo e del Non Food, con l’obiettivo di:

  • Fornire agli stakeholder dell’associazione, in particolar modo alle associazioni di comparto, studi e approfondimenti che li facilitino nel loro ruolo di rappresentanza.
  • Offrire alle aziende studi, ricerche, strumenti di analisi e stimoli utili nella definizione delle scelte aziendali.

Osservatorio Non Food

Lo studio dedicato al comparto non alimentare

Ogni anno, dal 2003,osservatorio non food GS1 Italy monitora il comparto non alimentare. Raccoglie tutte le informazioni per conoscere il dimensionamento dei mercati, la misurazione delle performance, la mappa dei canali e i relativi trend, delle merceologie monitorate: abbigliamento e calzature, elettronica di consumo, edutainment, bricolage e fai da te, mobili e arredamento, articoli per lo sport, giocattoli, prodotti per profumeria, ottica.

Scopri di più su questo Osservatorio

Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy

Le etichette dei prodotti raccontano i consumi degli italiani

Giunto alla settima edizione, l'Osservatorio Immagino incrocia le informazioni riportate sulle etichette dei 112 mila prodotti di largo consumo, digitalizzati a dicembre 2019 dal servizio Immagino di GS1 Italy (oltre 100 variabili tra ingredienti, tabelle nutrizionali, loghi e certificazioni, claim e indicazioni di consumo), con le rilevazioni Nielsen su venduto, consumo e fruizione dei media, offrendo nuove viste sui consumi degli italiani.

Scopri di più su questo Osservatorio

Osservatorio prezzi

Lo studio dedicato all’evoluzione dei prezzi

Propone un quadro completo su come cambiano i prezzi al consumo e alla produzione, in particolare del mercato del largo consumo e del Non Food. È disponibile per gli associati GS1 Italy richiedendolo all’indirizzo studiericerche@gs1it.org

Monitoraggio sull’uso dell’EDI nel largo consumo in Italia

Lo studio che fa il punto sull’utilizzo dell’EDI (Electronic Data Interchange) da parte delle imprese produttive e distributive presenti in Italia, realizzato da GS1 Italy in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano.
Nel 2018 le imprese italiane che hanno utilizzato l’EDI sono aumentate di +23% rispetto all’anno precedente, così come è cresciuto di +27% il volume dei documenti scambiati. In cifre assolute, si tratta di 16 mila aziende per circa 210 milioni di documenti inviati in modo digitale.

Scopri i risultati dell’ultima edizione

Osservatorio sul valore di mercato del pallet EPAL

Indica il valore del pallet per quegli operatori impegnati a rispettare le regole del corretto interscambio definite nella raccomandazione ECR sull’interscambio di pallet EPAL. È curato da ECR Italia in collaborazione con il consorzio EPAL, presso l’associazione Federlegno Arredo.

Approfondisci