Costruzioni

Gli standard GS1 ti aiutano a identificare in modo univoco i tuoi materiali da costruzione e vendere i tuoi prodotti in un mercato globale

Se sei un produttore o un venditore di prodotti o di materiale per le costruzioni oppure operi in questo settore, GS1 Italy può aiutarti a identificare, etichettare, condividere e tenere traccia delle informazioni lungo l'intera catena del valore.

Gli standard GS1 per digitalizzare il settore edile

L’utilizzo degli standard GS1 permette una maggiore digitalizzazione del settore delle costruzioni e garantisce:

  • L’autenticazione automatica del materiale.
  • Processi digitali efficienti.
  • La tracciabilità completa di filiera.
  • La condivisione delle informazioni sul ciclo di vita completo dei prodotti, dalla progettazione allo smaltimento, in maniera automatica.
  • Avere sempre accesso a dati di qualità e tracciabilità sui materiali, anche in un’ottica di economia circolare.

Gli standard GS1 possono aiutare gli operatori della filiera edile che devono:

  • Tenere traccia di tutti gli articoli che vengono movimentati.
  • Essere in grado di identificare e riconoscere gli articoli in modo semplice ed efficiente.
  • Assicurare che le informazioni relative a prodotti e materiali siano facilmente recuperabili e condivisibili lungo la filiera.
  • Applicare il regolamento UE n. 305/2011 del 9 marzo 2011, che armonizza le modalità di identificazione e commercializzazione dei materiali da costruzione e ne supporta i processi di sostenibilità e tracciabilità lungo tutta la filiera.

 

GS1Italy_Infografiche_Technical industry1_ita (1).png

Gli standard GS1 e il Building Information Modeling (BIM)

La digitalizzazione è un’opportunità importante per il settore delle costruzioni e passa anche attraverso l’utilizzo del Building Information Modeling (BIM) - la metodologia che permette di condividere le conoscenze e le informazioni relative ad una costruzione, fornendo una solida base per qualunque decisione da prendere durante tutto il ciclo di vita della struttura (pianificazione, realizzazione e gestione) - in alcuni casi guidato dalla sua adozione obbligatoria per gli appalti pubblici e l’edilizia.


GS1 sta lavorando con Building Smart International (bSI) per utilizzare gli standard GS1 all'interno del BIM, a partire dall'identificazione univoca del materiale dalla costruzione fino alle operazioni di facility management. L’obiettivo è quello di creare un gemello digitale univoco attraverso il Global Trade Item Number (GTIN) , il codice GS1 per l'identificazione globale dei prodotti da costruzione. 

A livello nazionale GS1 Italy ha siglato un protocollo d’intesa con IBIMI (Institute for BIM Italy), capitolo italiano di bSI, per favorire l’adozione di un linguaggio globale e interoperabile. La partnership ha l’obiettivo di ridurre le inefficienze e accelerare la digitalizzazione del settore.

 

Per informazioni, scrivici: costruzioni@gs1it.org