I punti di consumo del fuori casa: un dizionario comune

Utilizza la segmentazione dei punti di consumo condivisa dagli attori della filiera Foodservice, per migliorare gli scambi e le relazioni con i tuoi partner commerciali e il consumatore

La segmentazione dei punti di consumo di GS1 Italy nasce dal dialogo tra i principali attori della filiera del fuori casa che hanno condiviso un dizionario comune e neutrale per:

  • Favorire la collaborazione e lo scambio attraverso un linguaggio comune.
  • Mettere le basi per una lettura omogenea del settore Foodservice, con regole e modello dati utili per la creazione di un censimento comune, per le analisi aziendali interne e per gli istituti di ricerca.

Come funziona

La segmentazione presenta due livelli:

  1. La tipologia: questo primo livello è articolato in sei gruppi individuati sulla base della modalità di somministrazione/consumo prevalente.
  2. Il segmento: questo secondo livello si articola in 39 elementi, che, a seconda della tipologia (livello 1), sono considerati i più rilevanti e necessari per migliorare la profilazione, differenziare le politiche commerciali (ad esempio assortimento, prezzo, promozioni) e generare valore per tutta la filiera.

La segmentazione dei punti di consumo

  • Consulta la documentazione completa.

    Scarica

Tipo - Livello 1

Segmento - Livello 2

1. Bar
  1. Bar tradizionale e caffetteria.
  2. Bar multifunzionale.
  3. Pub e birreria.
  4. Wine bar /enoteca/locale apericena/serale.
  5. Discoteca.
  6. Bar in oratori e circoli ricreativi/sportivi/culturali e palestre.
  7. Bar in cinema/teatri/impianti sportivi.
  8. Bar travel.
2. Ristorante
  1. Pizzeria.
  2. Ristorante.
  3. Ristorante multiporpose.
  4. Ristorante travel.
  5. Fast food.
  6. Paninoteca/piadineria/truckfood.
  7. Tavola calda e self service.
  8. Ristorante etnico.
  9. Takeaway.
  10. Banqueting/organizzatori feste/sagre.
3. Ospitalità
  1. Hotel con ristorante.
  2. Hotel senza ristorante.
  3. Hotel congressuale/banqueting.
  4. Bed&Breakfast.
4. Ristorazione collettiva
  1. Mensa aziendale.
  2. Istruzione.
  3. Altra struttura pubblica e privata.
  4. On board/navi/treni/aerei.
5. Vending
  1. Fabbrica.
  2. Ufficio
  3. Sanità.
  4. Istruzione.
  5. Altro pubblico/luogo di transito.
  6. Altro privato.
  7. Negozio automatico H24.
6. Para-foodservice
  1. Gelateria-Yogurteria.
  2. Pasticceria (senza bar)/creperia.
  3. Panetteria.
  4. Rosticceria/gastronomia.
  5. Tabacchi puri.
  6. Altro esercizio che vende prodotti impulso.

Ogni elemento è corredato da una descrizione dettagliata e dalle regole di inclusione e di esclusione.

A chi serve

La segmentazione dei punti di consumo GS1 Italy è a disposizione di tutti gli attori della filiera Foodservice:

Gli attori della filiera Foodservice
  • Industria.
  • Distribuzione.
  • Punti di consumo.
  • Istituti di ricerca.
  • Enti accademici.
  • Associazioni.

La segmentazione della rete di punti di consumo sviluppata dal gruppo di lavoro ha contemperato rigore nella lettura del mercato e operatività e prassi nelle aziende di tutta la filiera per facilitare la sua rapida adozione. Alla luce delle segmentazioni adottate nel concreto dalle aziende e da cui si è partiti si tratta di un passo avanti epocale per la filiera, che soffre di ridotti momenti di coordinamento che possano facilitare il dialogo e la collaborazione operativa e strategica tra le aziende industriali, di distribuzione e quelle di ristorazione. La progressiva convergenza di tutti gli attori verso questa segmentazione condivisa pensiamo ne farà un caso di successo come lo è stato l’Albero delle categorie ECR.

Andrea Boi, senior manager di TradeLab

Storia del progetto

La segmentazione dei punti di consumo GS1 Italy è stata messa a punto nell’ambito dell’iniziativa Foodservice nel corso del 2021 come risultato del lavoro di un gruppo di aziende - rappresentativo dei principali attori della filiera del fuori casa - che hanno voluto rispondere alla necessità di definire un dizionario condiviso per migliorare l'efficienza e l'efficacia nelle relazioni tra imprese e verso il consumatore finale.
Il gruppo di lavoro coordinato da GS1 Italy presiede anche il processo di aggiornamento e manutenzione della segmentazione.